Scrivici ora    TEL. 06 3974548    Fax: 06 83906171
redshop cooperativa diffusione servizi editoriali roma
redshop cooperativa diffusione servizi editoriali roma
0 prodotti nel carrello.
0 prodotti nel carrello.
Login
Ultimi prodotti visti

DOLCE VITA, stili di vita alternativi

Riviste - ProdAction

5,80 €
Disponibilità:
Recensioni
Editore
ProdAction

  • Descrizione
  • Recensioni
  • Richiedi informazioni
  • Diritto di recesso

n.34 Maggio / Giugno

Prossima uscita:

n.35 fuori il 15 Lug.

EDITORIALE Da Leonardo da Vinci a Tino Faussone, l’eroico operaio specializzato dei racconti di Primo Levi, l’italiano all’estero ha sempre avuto successo. E tuttora è così. Che decida di emigrare o che vi sia costretto, che faccia lo stilista o il cuoco, il minatore o l’architetto, non c’è italiano all’estero che non eccella in un modo o nell’altro nella sua professione. Gli esempi sono innumerevoli, e noti a tutti. Si potrà osservare che molti giovani, più o meno di talento (e spesso di grande talento), resterebbero volentieri in Italia, e se vanno all’estero è perché il nostro paese non è in grado di offrir loro nulla, sprecando così le risorse che ha investito per formarli e ipotecando seriamente il futuro di tutti. Ma questo è un problema dell’Italia, non degli italiani che se ne vanno. È infatti evidente, e dimostrato in modo incontrovertibile dai fatti, dalla storia e dall’esperienza di ciascuno di noi, che senza l’Italia gli italiani stanno meglio, funzionano meglio, lavorano meglio e quasi sempre guadagnano di più. Bisognerebbe dunque emigrare, o spingere i nostri figli a farlo creandone le condizioni, per esempio invogliandoli a completare gli studi all’estero. Non è una soluzione alla portata di tutti, e certo non sarebbe praticabile da sessanta milioni di italiani. Del resto, esistono soltanto soluzioni individuali, e ciascuno è responsabile di quella che si è scelta. Mettere in salvo i propri figli, in ogni caso, richiede sempre un sacrificio. Un’alternativa praticabile all’emigrazione volontaria o forzosa è l’esilio interno. Se non possiamo lasciarci l’Italia alle nostre spalle, possiamo però allontanarla il più possibile dalla nostra vita quotidiana, riducendo drasticamente l’impatto, doloroso quanto inconcludente, con la burocratica inefficienza generalizzata che nullifica ogni sforzo e ogni speranza. Vivere in campagna anziché in città, preferire una piccola comunità relativamente ben organizzata alla metropoli, scegliere un lavoro dipendente o precario anziché sfidare la burocrazia e il fisco per avviare un’impresa, tenersi per quanto possibile alla larga dall’istruzione e dalla sanità pubbliche, affidare i propri soldi a istituti bancari stranieri, non partecipare in alcuna forma alla vita pubblica sono altrettanti modi per limitare l’ingerenza dell’Italia nella nostra vita quotidiana e per prendere le distanze dalla sua maleodorante inefficienza. L’Italia è finita, si salvi chi può. FABRIZIO RONDOLINO

I CONTENUTI DEL  NUMERO 34.

Intro 04. Editoriale 06. Guardando le stelle 07. Fumetto 09. Feedback 10. News e curiosità dal mondo 13. Eventi: Jamiroquai, Nas e Damian Marley, Canapuglia 15. Enjoint news 16. Speciale: Arrivederci Italia 17. Speciale: Non siamo noi a dover emigrare... 18. High Times 21. Legalize it: disinformazione sulla cannabis 22. Testimonianze vittime + Active 24. Eco-Friendly 26. Giardinaggio: il giardino pensile 28. Grow: White Berry of Paradise seeds 31. Strain Guide: J.P. Mail 33. La scuola di Cervantes 38. Shantibaba’s grow tips 41. Cannabis Terapeutica 45. Cannabis 360° 48. Psiconauta 51. Hi-tech news 53. Input: libri, film, musica 54. Reggae Vibrations 55. Musica: Lion D 57. Musica Legends: Patti Smith 59. Oltreconfine: Bruxelles 60. Oltreconfine: Himalayan Experience 61. Cronache da dietro il cancello + Erbavino 62. Sexxx and Love: le perversioni sessuali 64. Underground rulez: Hippy History 66. Pubbliredazionale 69. Logout 70. Info varie + Lista distributori

Leggi le recensioni dei nostri clienti su DOLCE VITA, stili di vita alternativi della categoria Riviste.
Da noi troverai solo clienti soddisfatti, grazie ad un'assistenza tecnica fatta da chi conosce davvero il mondo Riviste.


Recensisci DOLCE VITA, stili di vita alternativi del marchio ProdAction.
Affidati alla qualità e professionalità di RedShop sulla vendita di DOLCE VITA, stili di vita alternativi, solo da noi trovi i migliori prezzi.

Recensioni
Desideri avere maggiori dettagli su DOLCE VITA, stili di vita alternativi o più in generale sui nostri Riviste? Stai cercando un Riviste ma non lo trovi a catalogo? Lo Staff di RedShop risponderà a tutte le tue richieste.

Affidati alla nostra esperienza!!!

Indirizzo e-mail corretto
Il campo indirizzo e-mail deve contenere almeno 6 caratteri.
Indirizzo e-mail non valido.
Domanda di sicurezza: =
In conformità con quanto previsto dal Decreto Legislativo 6 settembre 2005 n. 206 (e successive modifiche ed integrazioni), il Cliente Consumatore, ove non soddisfatto dei prodotti ovvero del contenuto dei servizi acquistati presso Reds p.s.c.r.l., con sede legale in Via Bastioni di Michelangelo, 5/A 00192 ROMA, partita IVA 05511441007 (da qui in avanti chiamato "Venditore"), potrà restituire i prodotti medesimi o rinunciare al diritto alla prestazione dei servizi ed ottenere il rimborso del prezzo già corrisposto in sede di pagamento anticipato.

Modalità di esercizio
A tal fine il Cliente deve rivolgersi al Venditore entro i 14 giorni successivi alla consegna dei prodotti ovvero entro i 14 giorni successivi all'acquisto dei servizi, inviando una comunicazione via raccomandata A.R. (all'indirizzo Via Bastioni di Michelangelo, 5/A 00192 ROMA), contenente tutte le informazioni necessarie ed utili ad una corretta elaborazione della pratica di restituzione e rimborso. Tale comunicazione dovrà necessariamente contenere tutto quanto di seguito indicato: 
a. l'espressa volontà del Cliente di voler recedere in tutto o in parte dal contratto di acquisto; 
b. il numero e la copia del documento (fattura - documento di trasporto) comprovante l'acquisto dell'ordine rispetto al quale si intende esercitare il diritto di recesso; 
c. la descrizione ed i codici dei Prodotti rispetto ai quali si esercita il diritto di recesso. Il riaccredito, comprensivo delle spese di spedizione, verrà effettuato dal Venditore entro 14 giorni dalla ricezione della comunicazione via raccomandata A.R. sopra citata.

In seguito al ricevimento della comunicazione con la quale il Cliente comunichi la propria volontà di esercitare il diritto di recesso, il Venditore, verificata la corrispondenza ai requisiti sopra indicati, concorderà, anche via e-mail, con il Cliente le modalità con le quali effettuare la restituzione dei prodotti. 

A seconda della politica di rientro della merce stabilita dal Venditore, andrà inserita una delle seguenti opzioni:

a) i contratti di servizi dopo la completa prestazione del servizio se l'esecuzione è iniziata con l'accordo espresso del consumatore e con l'accettazione della perdita del diritto di recesso a seguito della piena esecuzione del contratto da parte del professionista;
b) la fornitura di beni o servizi il cui prezzo è legato a fluttuazioni nel mercato finanziario che il professionista non è in grado di controllare e che possono verificarsi durante il periodo di recesso;
c) la fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati;
d) la fornitura di beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;
e) la fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna;
f) la fornitura di beni che, dopo la consegna, risultano, per loro natura, inscindibilmente mescolati con altri beni;
g) la fornitura di bevande alcoliche, il cui prezzo sia stato concordato al momento della conclusione del contratto di vendita, la cui consegna possa avvenire solo dopo trenta giorni e il cui valore effettivo dipenda da fluttuazioni sul mercato che non possono essere controllate dal professionista;
h) i contratti in cui il consumatore ha specificamente richiesto una visita da parte del professionista ai fini dell'effettuazione di lavori urgenti di riparazione o manutenzione. Se, in occasione di tale visita, il professionista fornisce servizi oltre a quelli specificamente richiesti dal consumatore o beni diversi dai pezzi di ricambio necessari per effettuare la manutenzione o le riparazioni, il diritto di recesso si applica a tali servizi o beni supplementari;
i) la fornitura di registrazioni audio o video sigillate o di software informatici sigillati che sono stati aperti dopo la consegna;
l) la fornitura di giornali, periodici e riviste ad eccezione dei contratti di abbonamento per la fornitura di tali pubblicazioni;
m) i contratti conclusi in occasione di un'asta pubblica;
n) la fornitura di alloggi per fini non residenziali, il trasporto di beni, i servizi di noleggio di autovetture, i servizi di catering o i servizi riguardanti le attività del tempo libero qualora il contratto preveda una data o un periodo di esecuzione specifici;
o) la fornitura di contenuto digitale mediante un supporto non materiale se l'esecuzione è iniziata con l'accordo espresso del consumatore e con la sua accettazione del fatto che in tal caso avrebbe perso il diritto di recesso.

Esclusione del diritto di recesso
Resta tuttavia escluso il diritto di restituire:

regalo